Il tempo a Praga cambia notevolmente da una stagione all’altra. Le temperature estreme rendono indispensabile pianificare le date del viaggio.

L’estate a Praga

Se consultiamo i dati storici sulla metereologia locale, vediamo che la temperatura media ad agosto normalmente è di 17º; si sono, comunque, presentate delle estati, come quella del 2007, dove si sono raggiunti i 40º. Dato che il calore è umido ed essendo la città affollata dai turisti, può essere angosciante visitare Praga in questa stagione.

Il miglior vantaggio dell'estate è dato dal maggior numero di ore di sole, ideali per realizzare molte visite turistiche. È la stagione con maggiori precipitazioni a Praga.

La primavera e l'autunno a Praga

La primavera e l’autunno sono le migliori stagioni per visitare Praga. Vi raccomandiamo soprattutto maggio e giugno, in cui le ore di luce e le temperature medie rendono la visita piacevole. Vi consigliamo di portare con voi dei capi d'abbigliamento per la pioggia, considerando le alte precipitazioni di questa stagione. Ottobre è l'ultimo mese in cui non si soffre eccessivamente il freddo!

Praga in inverno

Stagione non raccomandabile per la gente che non ama il freddo. La temperatura media è di 0º, con massime di 2-5ºC. Le ridotte ore di sole possono rendere poco gradevole la visita della città. La cosa migliore dell’inverno è quella che offre la possibilità di vedere la neve a Praga (e il fiume gelato).