Transfer aeroporto
Hotel
  1. Fecha de llegada
  2. Fecha de salida
Hoteles con Encanto
Voli economici

Praga in due giorni

Praga è una delle migliori destinazioni per trascorrere un weekend. Se avete voglia di vedere i migliori punti d'interesse della città e non volete preoccuparvi di come farlo, il nostro itinerario di due giorni vi risulterà realmente utile nel vostro viaggio a Praga.

Questo percorso è stato creato calcolando che arriverete di venerdì, nel pomeriggio, e che partirete di domenica, più o meno nello stesso orario. Se volete seguire questo itinerario nei giorni feriali, vi consigliamo di consultare gli orari d'apertura dei luoghi da visitare.

Giorno d’arrivo

Piazza della Città Vecchia
Piazza della Città Vecchia

Se arrivate a Praga in aereo, potete raggiungere l'hotel in vari modi: con l’autobus 119 o 100 (per poi utilizzare la metro), prendere un taxi o prenotare un servizio di transfer. Quest’ultima opzione è la più comoda e anche la più economica (rispetto al taxi).

Una volta lasciate le valigie in hotel, la cosa migliore è quella di inoltrarsi nel cuore della Città Vecchia, perdendovi fra le sue strade. Nella Piazza della Città Vecchia avrete il vostro primo incontro con l’Orologio Astronomico, la Chiesa di Týn e l'edificio del Municipio.

Potrete assaporare un’ottima cena tradizionale e fare una passeggiata. Domani inizieremo le visite culturali!

Primo giorno

Il Vicolo d'Oro
Il Vicolo d'Oro

Cattedrale di San Vito
Cattedrale di San Vito

La mattina del primo giorno visiteremo il Castello di Praga. Per raggiungere il castello, potete prendere il tram 22 o 91 e scendere nella stazione di Pražský hrad. Se vi trovate vicino a Malá Strana, potete anche utilizzare la scalinata di Zámecké schody.

Vi consigliamo di munirvi del biglietto completo, per visitare tutti i punti d'attrazioni inclusi nella visita del Castello. Non potete perdervi il Vicolo d’Oro, una delle strade più belle di Praga dove, fra il 1916 e il 1917, visse Franz Kafka.

Dopo aver visitato il castello e la Cattedrale di San Vito, che si trova al suo interno, abbandoneremo il recinto della Porta di Mattia, l’ingresso principale che si trova ad ovest della fortezza. Scenderemo fino alla piazza di Malá Strana, dove costeggeremo il castello lungo la scalinata Zámecké schody.

Una volta raggiunta la piazza, non potete andarvene senza essere prima entrati nella Chiesa di San Nicola. Se non siete troppo stanchi, vi consigliamo di salire sulla torre, da cui potrete godere di viste eccellenti.

Se avete del tempo a disposizione, è una buona idea passeggiare per le vie Nerudova, Janský vršek e Tržište, le strade più interessanti della zona.

Se non avete seguito l'itinerario di fretta, probabilmente sarà ormai l’ora di pranzo e potrere mangiare qualcosa di buono in uno dei ristoranti tradizionali del quartiere.

Nel pomeriggio

Ponte di Carlo
Ponte di Carlo

Praga
L'Orologio Astronomico e la Chiesa di Tyn

Piazza San Venceslao
Piazza San Venceslao

Il pomeriggio lo dedicheremo alla visita di Staré Město, la Città Vecchia di Praga.

Imboccando la strada Mostecká da Malá Strana, raggiungerete il Ponte Carlo, il ponte più bello di Praga e uno dei più famosi del mondo. Raggiunta l’altra sponda, potrete imboccare via Karlova per arrivare fino alla Piazza della Città Vecchia. Se avete dubbi sulla direzione da prendere, seguite il flusso dei turisti!

Raggiunta la piazza, bisogna ricordare che, allo scoccare di ogni nuova ora, l’orologio del Municipio mostra tutto il suo repertorio.

Per osservare l’intera estensione della piazza potete salire sulla torre del Municipio. A differenza di altre torri, questa è dotata di ascensori e, perciò, non sarà faticoso raggiungere la sua cima.

Imboccando via Celetná raggiungerete la Torre delle Polveri, la torre più famosa della città. Costruita nel XI, era una delle 13 porte della Città Vecchia. La salita è emozionante e, se decidete di raggiungere la cima, sicuramente non ve ne pentirete!

All’altro lato della Torre delle Polveri si trova la Casa Municipale, uno degli edifici in stile Art Nouveau più importanti di Praga. Al suo interno vi sono varie sale espositive e un auditorium.

Percorrendo a ritroso l'itinerario fino ad ora indicato e lasciando dietro di sé la torre, potrete imboccare la strada che si trova alla vostra destra, Uprasné Brány. Continuando verso Jakubská e Stupartská, raggiungerete nuovamente la Piazza della Città Vecchia. Le strade che circondano la piazza sono alcune delle più belle della zona antica di Praga.

Abbandonata la piazza, inoltrandovi in una delle vie che si trovano di fronte all’orologio del Municipio e camminando per le strade commerciali, raggiungerete la Piazza di San Venceslao, il luogo dove ebbe inizio l'inesorabile declino del comunismo. Alla fine della piazza si trova il Museo Nazionale e, sulla sinistra, l'Opera Statale.

Per concludere nel miglior modo possibile questa giornata, vi raccomandiamo di assistere a una messa in scena del teatro nero, uno degli spettacoli più tipici di Praga. Lo spettacolo più famoso e con migliori opinioni è l’Aspects of Alice. Il teatro si trova in via Karlova, a pochi metri dal Ponte Carlo.

Dopo lo spettacolo, potete scendere verso le sponde del fiume, dove si trova il Teatro Nazionale, vicino al Ponte Legii Most. In via Narodni troverete i ristoranti più tradizionali e non eccessivamente turistici come quelli della Città Vecchia. Camminando verso via Narodni, raggiungerete la Piazza di San Venceslao.

Secondo giorno

Antico cimitero ebraico di Praga
Tombe nell'Antico Cimitero Ebraico

Sinagoga Maisel
Sinagoga Maisel

Nel secondo giorno visiteremo Josefov, il Quartiere Ebraico di Praga. Se non volete raggiungere a piedi questa zona, potete utilizzare la metro o il tram e scendere nella stazione più vicina (Staroměstská).

Le principali attrazioni del quartiere ebraico sono il suo cimitero e le sei sinagoghe. Il Cimitero Ebraico, la Sinagoga Pinkas e la Sinagoga Spagnola si trovano in via Široká, mentre la sinagoga Maisel, Klausen, Alta e Vecchia-Nuova si trovano nella strada Maiselova.

L’ordine della visita è differente. La sinagoga più vicina alla metro è quella di Pinkas, che si trova nel Cimitero Ebraico. Poiché il biglietto d’accesso alle sei sinagoghe è unico, se nella Sinagoga Pinkas c’e coda, potete visitare gli altri edifici e tornare più tardi, per evitare inutili attese.

Dopo aver visitato il Quartiere Ebraico, potete approfittare per scoprire le zone limitrofe al fiume Moldava. Salendo verso via Pařížská, in meno di 5 minuti raggiungerete il Ponte Cechuv. I tour in barca di un'ora sono molto economici.

Potete anche fare un giro in barca con pranzo a bordo!

Terminato il tour, a seconda del tempo che avete a disposizione, potete scegliere di mangiare nella Città Vecchia o di salire sul Monte Petřín, uno dei luoghi preferiti dai praghesi nel weekend.

Qui termina il nostro itinerario e, se vi è sembrato interessante, non potete perdervi le guide di viaggio di altre città!

Visite guidate

Se volete evitare qualsiasi inconveniente e avete voglia di conoscere al meglio la città, potete prenotare una visita guidata in italiano con una guida specializzata.

Più di due giorni a Praga

Se non viaggerete a Praga soltanto nel weekend e la visiterete per più giorni, vi consigliamo di prenotare delle escursioni in luoghi vicini realmente interessanti, come Český Krumlov, Karlovy Vary e Terezín.